∼ Paternoster ∼

“Since the beginning of the last century, our family has constantly devoted itself to viticulture of Vulture. Grandfather Anselmo, the first home-breeder, picking the noble vineyard art from his father decides in 1925 (still visible on the door of the farm) to sell the first bottles of Aglianico, produced so far for family and friendly consumption. Some examples of labels, photos and other vintage material are still jealously guarded by us. This was the beginning, almost involuntary, of a delightful activity, now reached the third generation, in full respect of tradition, the historical context of the place and the environment”

In August 2016, epochal turn! The wine-growing group Tommasi of the Valpolicella classica entered our company, with a majority participation, signing an agreement that foresees a project to strengthen the brand, and to consolidate the commercial network, as well as to increase the interventions in vineyard and cellar, with particular attention to biological and ecological sustainability.

“We will work alongside the Paternoster family to tell the uniqueness and wealth of the Vulture,” says Dario Tommasi, chairman of the group. “And the Paternoster family will continue to participate in the company’s leadership.”

Tommasi and Paternoster, two historic wine-growing families, ambassadors of excellence in Italian wine, with a rigorous, responsible, consistent and respectful style of land and traditions. Two very similar family stories, both born at the beginning of the last century.

A unique opportunity, great visibility and more success for the entire subfund.

“Sin dagli inizi del secolo scorso, la nostra famiglia si è dedicata costantemente alla vitivinicoltura del Vulture. Nonno Anselmo, primo artefice del successo di casa, raccogliendo la nobile arte di vignaiolo da suo padre, decide nel 1925 (data ancora ben visibile sul portone dell’azienda), di destinare alla vendita, le prime bottiglie di Aglianico, sino ad allora prodotte per consumo familiare ed amichevole. Alcuni esemplari d’etichette, foto ed altro materiale d’epoca sono ancora gelosamente da noi custodite. Fu questo l’inizio, quasi involontario, di una decorosa attività, oggi giunta alla terza generazione, in assoluto rispetto della tradizione, del contesto storico del luogo e dell’ambiente”

Nell’agosto 2016, svolta epocale! Il gruppo vitivinicolo Tommasi della Valpolicella classica, entra nella nostra azienda, con una partecipazione di maggioranza, siglando un accordo che prevede un progetto di rafforzamento del marchio, e di consolidamento della rete commerciale, oltre che incrementare gli interventi in vigna e cantina, con particolare attenzione al biologico ed all’eco-sostenibilità.

“Lavoreremo a fianco della famiglia Paternoster per raccontare l’unicità e la ricchezza del Vulture” spiega Dario Tommasi, presidente del gruppo. “E la famiglia Paternoster continuerà a partecipare alla guida dell’azienda”

Tommasi e Paternoster, due storiche famiglie di viticultori, ambasciatori d’eccellenza del vino italiano, dallo stile rigoroso, responsabile, coerente e rispettoso del territorio e delle tradizioni. Due storie di famiglia molto simili, entrambe nate agli inizi del secolo scorso.

Un’opportunità unica, di grande visibilità e migliore successo per l’intero comparto.